Approfondimento

 

Musica celtica per cerimonieAntonia D'Amato

 Musica celtica per cerimonie


Antonia d'Amato inizia a soli 5 anni a intraprendere gli studi musicali con il padre pianista Almerindo d'Amato. Supera l'esame d'ammissione all'età di 11 anni al Conservatorio di Musica S.Cecilia di Roma, conseguendo nel 1985 il Diploma di Flauto con il massimo dei voti sotto la guida del M*Angelo Persichilli.

Si è poi Diplomata in Flauto con il massimo dei voti al Conservatorio di Musica S.Cecilia di Roma.

Si è specializzata in Musicoterapia al Conservatorio di Musica A.Casella di l'Aquila e si è laureata in Scienze della Formazione all'Università Niccolò Cusano di Roma.

Ha partecipato a corsi internazionali di perfezionamento all'estero e in Italia, con Flautisti di fama mondiale e Musica da Camera quali Angelo Persichilli, Alan Marion, Peter Lukas Graf, Dino Asciolla e con Conrad Klemm "La tenique Alexander".

Particolarmente interessata anche alla prassi esecutiva del periodo barocco ha allargato i suoi studi al Flauto Traversie e ai Flauti a becco con il M*Claudio Rufa.

Ha approfondito lo studio del Flauto di Pan con il M*Enrico Casularo.

Nel 2011 si è Laureata in Scienze della Formazione con Tesi di Laurea "Il linguaggio Universale della Musica: ideazioni e sviluppi teorici innovativi nel panorama musicale" all'Università "Niccolo' Cusano" a Roma.

Consegue poi il Master di 1* livello sui Metodi e Tecniche Specialistiche per l'Educatore-Formatore del Sostegno per l'handicap e lo svantaggio con esito 110 e la lode.

Si interessa e si appassiona dal 1997 alla Musicoterapia frequentando il "Centro Educazione Permanente CEP-PRO CIVITATE CHRISTIANA" di Assisi.Partecipa negli anni 2006-2007 al" Corso Biennale di Specializzazione in Musicoterapia" indetto dal MIUR, con esito lodevole presso il Conservatorio di Musica "A.Casella" a l'Aquila.

Effettua corsi di formazione per la didattica, partecipando al "Il Flauto traverso per i Bambini" dal M*Arlett Biget, autorizzato dal Provveditorato Studi di Firenze.

Frequenta l'Associazione Italiana Jacques Dalcroze di Roma.

Frequenta nel 1999-2000 il Corso di "Didattica Musicale per Bambini sulla pratica della Metodologia Orff" di Roma.

È stata 1*Flauto stabile nell'Orchestra da Camera "Collegium Musicum Ottorino Respighi", si è esibita con vivo apprezzamento di pubblico e di critica, con l'Orchestra "Cappella Musicale Costantina" in qualità di solista di A.Vivaldi "Il Gardellino" diretto dal Direttore M*Paolo De Matthaeis e il Concerto in Sol M.per flauto e orchestra di GB.Pergolesi.

Ha vinto vari I Premi a Concorsi Internazionali e Nazionali di Musica solistica e da Camera tra cui, al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Stresa (unica italiana classificata).

Ha svolto un'intensa attività concertistica che le ha portato a viaggiare per circa 45 Paesi Europei ed Extraeuropei diffondendo la musica italiana all'estero con il Complesso musicale "Insieme Italiano", con I "Virtuosi di Roma, in Duo Flauto e pianoforte M*Caterina Vasaturo negli U.S.A., esibendosi in Duo Flauto e Chitarra con il M*Stefano Traini in Grecia.

Nel 2000 idealizzo insieme a delle colleghe arpiste, il nome "Duo Dulcimer & Ensemble "formato da Flauto e Arpa celtica con possibile di aggiunta di altri strumenti d'insieme. A tutt'oggi eseguiamo concerti live cercando di far conoscere la sua "misteriosa magica bellezza"...

  • Ha inciso il CD '700italiano-'900 argentino Duo Piazzolla con il chitarrista M*Stefano Traini.
  • Un CD "Nozze in Musica" arpista M*Ornella Bartolozzi.
  • Un CD Musica Celtica arpista M* Raffaella Mattarelli.
  • È stata docente di Flauto al Conservatorio di Musica "Tito Schipa" di Lecce.
  • Al Conservatorio di Musica "Ottorino Respighi"di Latina.
  • Al Conservatorio "Morlacchi" di Perugia.
  • Attualmente è docente di cattedra di Flauto nelle scuole a Indirizzo Musicale di Roma.